giovedì 7 luglio 2016

“Pippa, che schiappa!”, Kate la batte sul lato B

Bianco e aderente. Sono questi i due aggettivi che hanno consegnato un semplice abito in seta di Alexander McQueen alla leggenda insieme alla ragazza che l’ha indossato, Pippa Middleton.
Era il 29 aprile 2011 quando Pippa con movimenti sinuosi e pose strategiche sistemava l’abito nuziale della sorella Kate Middleton prima di entrare nell’Abbazia di Westminster per sposare il principe William.



A cinque anni da quel giorno Pippa ha un po’ perso le sue curve magiche mentre Kate, dopo due gravidanze, è sempre più in forma perfetta.
E ora si è presa la sua rivincita, puntando anche lei su bianco e aderenze.
Certo, Kate Middleton ci ha abituati a gambe scoperte dal vento e a qualche passo falso fashion, mostrando al mondo più di quanto avrebbe dovuto, ma questa volta si è superata, scegliendo appositamente una creazione rivelatrice.
All’evento Art Fund Museum of the Year 2016 al Museo di Storia Naturale di Londra la duchessa era più sexy che mai con un abito in maglina color crema della designer brasiliana Barbara Casasola. Il modello con gonna a ruota alla caviglia fascia il lato B di Kate Middleton, a cui non sembra proprio dispiacere tutta questa attenzione posteriore.
Come se non bastasse durante la serata Kate Middleton è stata paparazzata mentre si acarezzava la pancia con dolcezza. Che sia in arrivo il terzo royal baby?

martedì 7 giugno 2016

Kate Moss, debutto per la figlia su Vogue Italia

Con uno scatto in bianco e nero Lila Grace a soli tredici anni si è conquistata la copertina di Vogue Italia. Se il nome al momento può dire poco, sapere che è la figlia di Kate Moss vuol dire molto. Fotografata da Mario Sorrenti, mentre si lascia abbracciare dalla madre, sembra già a suo agio davanti all'obiettivo.


E'su Vogue Italia che la modella inglese ha deciso di presentare la prinmogenita Lila Grace, avuta dalla relazione con l'editore Jefferson Hack. Debutto precoce per la ragazza che a soli tredici anni si conquista la prima cover, a differenza della madre che sulla copertina della British Vogue è apparsa a 19 anni. Nella foto di Mario Sorrenti, Kate abbraccia teneramente la figlia. Fotogenica come la madre sembra già pronta per seguire le sue orme. "E' tutta questione di famiglia", confessa la Moss alla rivista.

venerdì 3 giugno 2016

Cappelli per lʼestate: i modelli da non perdere

I cappelli sono un accessorio irrinunciabile, specie durante l’estate quando, complice il caldo e il sole potente della bella stagione, la loro funzione si duplica e si fa tanto pratica quanto estetica. Ecco perché non dovreste farne mai a meno, specie durante le vacanze. Scoprite gli ultimi modelli in commercio da non lasciarsi sfuggire.

Cappelli in paglia: ampi, ridotti, dalle forme più disparate. Sono tra i modelli classici estivi da avere nel guardaroba. Il consiglio: scegliete un cappello in paglia più o meno ampio a seconda della vostra capigliatura.
 Cappelli sportivi: tendenzialmente maschili, i cappelli sportivi si possono abbinare ai look più disparati e portare in maniera diversa. Un esempio pratico? All’incontrario, come insegna da sempre Jovanotti.
Cappelli alla pescatora: in inglese bucket hat, li trovate in diversi tessuti, dal denim al cotone. Sceglieteli se avete nostalgia degli anni Novanta e dello stile street di quei tempi.

Cappelli da diva: ampi, anzi ampissimi. Non sono certo per tutte! Dovete avere uno stile forte e una personalità altrettanto decisa se decide di sfoggiare un cappello da diva. Un consiglio: non esagerate con le tinte troppo accese.
Cappelli con stampa: non facilissimi da abbinare eppure tanto desiderati, sono così colorati e vivaci da fare subito estate. Evitateli in città e teneteli da parte per il mare.
Ricordate che il cappello dovrebbe essere un complemento, sceglietelo con accortezza e abbinatelo al vostro abbigliamento quotidiano.

martedì 24 maggio 2016

Come indossare la salopette in primavera

In primavera esplode la salopette mania. Lunga, corta, slim fit od oversize, la tuta in denim è uno dei capi più cool di stagione che non può assolutamente mancare nel vostro guardaroba. Ecco tre idee su come indossarla nella bella stagione.

 Rock-chic: Salopette e crop top. Il risultato sarà audace e molto sexy! Puntate sulla vestibilità flared della tuta in denim nero dal sapore retrò di Stella McCartney e combinatelo con il top corto basic firmato McQ Alexander McQueen. Date un tocco rock con i sandali anni Novanta di Saint Laurent. E infine completate il look con l'allure pop e contemporanea del secchiello di Kenzo nelle tonalità a contrasto, del rosso, nero, grigio.



Sporty chic: Casual e deliziose in salopette corta. Scegliete il modello di Saint Laurent con bordi molto sfilacciati, date un tocco mariniere con le righe blak & white della maglia a maniche lunghe di Proenza Schouler. E aggiungete un pizzico di femminilità con la chiusura a fiocco dei polacchini espadrillas di Rag & Bone. Il tocco in più? La bandana intorno al collo! Sceglietela in tinta rossa per spezzare.

 Total Denim: Per un look up-to-date, abbinate la salopette al top in denim. Scegliete la tuta in bianco di M.i.h Jeans con cropped pants e combinatela con il top in denim di Steve J & Yoni P. Date una nota grintosa con i sandali di Church’s tempestati di borchiette sul cinturino e sull’inserto con maxi frangia. E vivacizzate il look con un colore intenso: il fucsia brillante della tracolla di Lanvin in pelle trapuntata.

martedì 26 gennaio 2016

Rita Ora hot, nude look a Parigi per la sfilata di Versace

Le sfilate di Versace richiamano sempre un alto numero di vip.
 A Parigi ha fatto la sua comparsa anche Rita Ora con un nude look che non è passato inosservato. 

La cantante non ha lesinato sulla pelle da mettere in mostra ed ha scelto un miniabito arancione che ha lasciato davvero poco all’immaginazione.
Sulla passerella invece ha sfilato anche la bella Irina Shayk, arrivata nella capitale francese con la sorella Tatiana.