venerdì 18 dicembre 2015

Mariana Rodriguez, in abito bianco per il giorno del ''sì"

Sarà la  protagonista del nuovo calendario 2016 di “For Men” ma anche in abito da sposa Mariana Rodriguez di certo non sfigura.

L’ex concorrente di “Pechino Express” ha infatti sfilato in abito bianco per una fiera che si è tenuta a Napoli. Una bella coincidenza, dato che Mariana ha abbandonato il suo stato di single per fidanzarsi con l’attore modello Filippo Di Renzo, con cui sembra che la storia vada davvero a gonfie vele…

domenica 6 dicembre 2015

Adriana Lima smentisce il flirt con Justin Bieber: "Per me è troppo basso"

Altro che Justin Bieber. Adriana Lima non ha mai avuto un flirt con la popstar canadese e non lo avrà mai in futuro. Il motivo? La statura non proprio elevata del ventunenne divo di “Baby”. Tra il serio e il faceto, infatti, intervistata nel corso del programma tv americano “Watch What Happens”, la supermodella brasiliana ha respinto così le voci su una sua presunta relazione con il giovane cantante: “Sai come chiamo le persone sotto i 2 metri? Amici!”.  Niente da fare, insomma, per il “povero” Justin: troppo scarsi i suoi 170 e passa centimetri per i 178 della slanciatissima Adriana, che, d’altronde, prima di separarsene, ha avuto a che fare con i 201 di Marko Jaric, cestista serbo con cui è stato sposato dal 2009 al 2014 e da cui ha avuto due figli.


E dire che proprio nello stesso periodo in cui annunciava la rottura con il suo (ormai ex) gigantesco consorte, la trentaquattrenne indossatrice e attrice sembrava correre a braccia aperte verso il “suo piccolo” Bieber. Almeno a sentire alcuni tabloid, secondo cui, in occasione di un party a margine del Festival di Cannes 2014, party nel quale, dopo essersi conosciuti, avrebbero parlato per ore per poi “fuggire” insieme alle 5 del mattino, tra i due sarebbe esplosa la scintilla della passione. Tutto falso: quella sera, in realtà, sarebbe nata solo una semplice amicizia.  Anche perché, e a sostenerlo è hollywoodlife.com, Justin non avrebbe mai dimenticato la sua storica fidanzata Selena Gomez, con cui si è lasciato nel 2013. Bieber la amerebbe ancora e il suo sentimento, stando all’insider interpellato dal portale, sarebbe assolutamente ricambiato: “Sono assuefatti da questo amore, nessuno dei due riesce a lasciar andare l’altro, anche se forse sarebbe meglio per entrambi. È come una droga”.

Borse peluche calde, morbide e trendy

Siete alla ricerca di un accessorio trendy che possa valorizzare il vostro solito look? Puntate sulle borse peluche. Tornate di moda già dallo scorso inverno le troverete nei negozi declinate in pochette, zaini e modelli a tracolla con molteplici colori e forme varie, avrete solo l’imbarazzo della scelta.

Zaino: si portano in spalla ma non solo, le borse-zaino in morbida pelliccia ecologica sono pensate anche per essere portate a mano tramite il pratico manico nella parte superiore. Tra i modelli più interessanti quelli in color naturale o grigio perla. 


Pochette: perfette per  una serata fuori, rivisitano totalmente anche la mise più anonima con un tocco di allegria e colore. Il consiglio? Osate! Rosso intenso o versione patchwork con colori pastello.
A tracolla: sono la scelta più adatta a chi cerca comodità. Doppiamente sfruttabili, si portano con tracolla ma anche a mano, come classiche pochette. Tra i colori più interessanti compaiono il rosa pastello e il bordeaux.

Marsupio: dedicato alle più innovative, il marsupio è tornato di moda ma se proprio non vi convince provate a non portarlo normalmente, indossatelo sulla spalla come fosse una borsa. L’effetto originale è garantito.

sabato 5 dicembre 2015

Yamamay risveglia la pantera Naomi Campbell

Se nasci pantera non puoi diventare pecora, nemmeno quando, in quella giungla che sono la moda e le sue passerelle, vorrebbero farti capire che il tuo tempo è passato, perché hai 45 anni (e non sentirli o dimostrarli), e dovresti far spazio alle più giovani. Lei, Naomi Campbell, che, a dirla tutta, l'appellativo di pantera non l'ha mai nemmeno tanto amato, non ci pensa proprio ad abbandonare un lavoro iniziato per caso, ma che la diverte ancora molto.   

Peraltro, adesso, dice di aver scoperto che in intimo non sta affatto male e non si vergogna più a mostrarsi in lingerie. Affermazioni che farebbero andare in paranoia qualsiasi comune mortale, ma potrebbero dipendere dall'underwear Yamamay.  L'INTESA
Per il brand, infatti, la top model è fiera testimone negli scatti firmati Mario Testino, ma anche designer. «L'idea è partita a marzo - racconta Gianluigi Cimmino, ad del gruppo - Eravamo alla ricerca di una testimonial forte, internazionale, senza età e siamo arrivati a un'intesa con Naomi in tempi brevissimi, con chiarezza di idee e velocità di esecuzione, senza tralasciare la cura dei dettagli. Un incontro davvero impressionante».

La capsule collection si chiama semplicemente IAMNAOMICAMPBELL, che è anche il nome del profilo Instagram della Venere nera (2,1 milioni di follower). «Una spinta incredibile per noi - commenta Cimmino - considerata l'importanza attuale dei social. Non è un mistero che Yamamay sia in una fase di forte sviluppo internazionale e, quindi, questa collaborazione ha rafforzato l'immagine del brand e gli ha permesso di farsi conoscere in quei paesi in cui non è ancora presente».  I COLORI
La limited edition si veste di nero, rosso e viola e dà vita a sette linee, seducenti, grintose, sensuali, che fanno uso di pizzo, raso, tulle, microfibra, pailettes e reti, con tocchi bondage, ma senza mai eccedere. Capi impossibili da non notare, ma anche da non mostrare almeno un poco. «La collezione - commenta Cimmino - ha la carica esplosiva della pantera e l'indiscussa sensualità Yamamay. Naomi si è dimostrata una vera professionista, seguendo ogni dettaglio e fornendo preziosi consigli per la finalizzazione, dimostrando una predilezione particolare per pizzi e capi destrutturati».  



IL DESIDERIO
Lei ammette senza mezzi termini che la vita, almeno la sua, è iniziata a quarant'anni e che si sente appagata e spera di «invecchiare con grazia», ma cha alla completa felicità «manca ancora un piccolo dettaglio... vorrei un figlio».  Intanto, come per predisposizione naturale, Naomi Campbell riempie totalmente e prepotentemente lo spazio e il set della campagna Yamamay, sguardo intenso e corpo che sfida qualsiasi legge della fisica, della gravità e della storia.  IL MAESTRO
«Ammaliante», afferma Cimmino, che spiega che avere Mario Testino come fotografo è stato un altro sogno realizzato: «Oltre all'utilizzo di una testimonial eccezionale come Naomi, le campagne firmate dal maestro conferiscono ulteriore forza, solidità e consistenza a tutto il progetto. Un mix di componenti incredibili, un salto in un'altra dimensione».
Un passo che sembra non sarà il solo, perché dall'azienda fanno sapere anche in primavera continuerà la collaborazione con la top model con un'altra capsule collection, «che verrà lanciata a fine gennaio in tutti i nostri punti vendita e online» e che le partnership future non si fermeranno qui.

mercoledì 2 dicembre 2015

Ilary a Le Iene vira sul rosa: colore rivelatore?

Svolta colorata per Ilary Blasi a Le Iene. Se nelle altre puntate siamo stati abituati a tanto nero intervallato solo da un paio di parentesi oro, adesso la signora Totti ha deciso di cambiare silhoutte e tonalità.


Nell’ultima puntata la showgirl, il cui pancione è sempre più pronunciato, ha puntato su una classica gonna a tubino in cady stretch fucsia di Francesco Paolo Salerno. Stesso brand per la camicia in organza di seta rosa baby che mostra il reggiseno in nuance.
Sotto le maniche a palloncino si intravedono gli immancabili bracciali Love di Cartier.
Lustini ai piedi con i sandali rossi glitterati della collezione primavera-estate 2016 di Passion Blanche.

Emana luce Ilary Blasi, anche questa volta la gravidanza la fa splendere, dai capelli brillanti alla pelle radiosa. Luccica tanto anche il solitario che porta al dito, regalo dell’amato marito Francesco Totti.
E se le trasparenze restano una costante nei look di Ilary Blasi, questo outfit zuccherino stupisce un po’. Che con tutto questo rosa voglia farci capire che in quel pancione c’è una femminuccia?